Al momento stai visualizzando Content is the King: creare un Piano Editoriale di successo

Content is the King: creare un Piano Editoriale di successo

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Blog

Content is the king

Bill Gates – Fondatore della Microsoft

I contenuti sono importanti, lo sappiamo: cosa condividi dice chi sei, quali sono i tuoi valori e i tuoi obiettivi. Attraverso i contenuti puoi comunicare la qualità dei tuoi prodotti e stringere un rapporto più intimo con i tuoi consumatori. Foto, Video, immagini, post testuali, sono questi gli strumenti da utilizzare sui social. Ma non basta creare i contenuti: bisogna saperli organizzare e comprendere le tempistiche più adatte per la loro pubblicazione. In questo articolo approfondiremo tutto ciò che riguarda i contenuti sui social e scopriremo come creare un Piano Editoriale di successo.

Piano editoriale.. cos’è?

Curare i social non è per niente un lavoro banale: non basta condividere post. Immaginate di gestire la vostra attività senza nessun tipo di organizzazione e pianificazione. Ogni mattina vi alzate e decidete in quel momento cosa produrre quel giorno e cosa vendere, organizzando tutto all’ultimo minuto. Non riuscireste a raggiungere nessun risultato. Ecco perché è importante organizzare le pubblicazioni e programmarle: tale programma prende il nome di Piano Editoriale. Un’azienda che intende crearsi davvero una presenza online di successo DEVE avere un buon piano editoriale basato su un’attenta analisi dei propri consumatori. Infatti, la qualità di un contenuto non è legata soltanto al suo aspetto esteriore, ma soprattutto alla sua adeguatezza rispetto al pubblico in questione: se elabori un contenuto perfetto esteticamente ma non adatto al tuo target otterrai ben pochi risultati.

Come creare un buon Piano Editoriale?

Ogni piano Editoriale che si rispetti contiene contenuti:

Piano Editoriale
  • Divertenti
  • Informativi ed Educativi
  • Coinvolgenti
  • Entusiasmanti

Andiamo ad approfondirli singolarmente.

Contenuti Divertenti

Intrattenete i vostri seguaci con qualche contenuto divertente che andrà pubblicato più spesso rispetto alle altre tipologie di contenuti che approfondiremo in seguito. Le persone vanno sui social per staccare dalla pressante routine quotidiana e ricercare contenuti che le facciano divertire. Se non hai nessuno contenuto interessante, non pubblicare tutti i giorni solo perché bisogna farlo perché la gente lo percepisce: meglio avere post di qualità tre volte a settimana piuttosto che contenuti vuoti ogni giorno.

Puoi pubblicare questi contenuti due volte a settimana

Consiglio: tra i contenuti divertenti puoi pubblicare video sul posto di lavoro, aneddoti, per far capire che dietro la tua azienda ci sono delle persone che si divertono e amano il loro lavoro.

Contenuti Informativi ed Educativi

I contenuti divertenti sono relativamente a basso costo, ma adesso cominciamo a parlare di contenuti più consistenti in termini di tempo e denaro. Attraverso i contenuti informativi ed educativi puoi spiegare alle persone che il tuo non è un lavoro da poco, mettendo in evidenza l’utilità dei tuoi prodotti. Lo scopo è quello di trasmettere un valore.  Per esempio, potresti pubblicare un video in cui spieghi al consumatore alcune caratteristiche dei tuoi prodotti, facendoli percepire come unici e irripetibili. Puoi creare una rubrica da pubblicare una volta a settimana.

Contenuti Coinvolgenti

Sono questi i contenuti che possono fare la differenza. Questi contenuti sono fondamentali per familiarizzare con i tuoi consumatori. Le persone hanno bisogno di percepire l’umanità di un’azienda. Se sei il titolare dell’azienda, per esempio, potresti pubblicare dei video in cui spieghi come hai fatto ad aprire la tua azienda, dispensare consigli, raccontare la tua storia. Pubblica questa tipologia di contenuto almeno una volta al mese.

Contenuti Entusiasmanti

Per entusiasmare il consumatore potresti organizzare delle sagre, degli eventi online e offline, delle fiere, dei concorsi in cui metti in palio i tuoi prodotti o dei coupon.Pubblica questi contenuti una volta ogni due/tre mesi

Piccolo consiglio: prediligi i contenuti visuali 

Le foto i video e le immagini attirano maggiormente l’attenzione e coinvolgono di più.

Ti è piaciuto l’articolo? Leggi anche la Guida per Gestire al Meglio i Tuoi Social!

Cambia il tuo modo di essere online!